Come scegliere la giusta confezione per diversi tipi di cibo

Ci sono molti tipi diversi di confezionamento alimentare disponibili che sono realizzati con vari materiali tra cui carta, cartone, plastica, vetro, polistirolo e altro ancora. Ogni materiale ha proprietà benefiche per il cibo che protegge, ma alcuni dei fattori più importanti che dovresti considerare prima di scegliere la giusta confezione per le tue esigenze sono la smaltibilità della confezione e la sicurezza alimentare.

Se possiedi un café o un negozio di cibi da asporto, sarà molto più vantaggioso scegliere confezioni monouso come contenitori di carta che sono sia ecologici che possono essere facilmente smaltiti e riciclati dopo l’uso. Ora più che mai, i clienti sono consapevoli del loro contributo all’inquinamento dell’ambiente e sarà un grande vantaggio per la tua attività se sei noto per offrire confezioni ecologiche e sostenibili per le opzioni di cibo da asporto.

I diversi tipi di confezionamento alimentare

Plastica

Le confezioni in plastica si presentano in molte forme, ma la maggior parte di esse non è riciclabile, rendendole dannose per l’ambiente. L’imballaggio in plastica PET (Polietilentereftalato) è diventato una delle opzioni più popolari in quanto è un materiale riciclabile, leggero e infrangibile che ha anche proprietà barriera contro umidità e sostanze chimiche per proteggere il cibo al suo interno.

VantaggiSvantaggi
Materiale resistente e flessibile
Ideale per cibi secchi e umidi
Proprietà barriera
Non tutto il plastica è riciclabile
Può causare danni all’ambiente
Costa molta energia da produrre

Carta

Le confezioni di carta sono un tipo di imballaggio alimentare popolare e sono disponibili come scatole, tazze, ciotole e molte altre opzioni per fornire un contenitore adatto per una varietà di cibi. La carta è realizzata con risorse rinnovabili come la polpa di legno, rendendo l’imballaggio riciclabile e biodegradabile. Alcune confezioni di carta hanno anche un rivestimento in PLA che impedisce alla carta di diventare appiccicosa, previene perdite e rinforza la durata dei contenitori.

VantaggiSvantaggi
Riciclabile
Leggero e resistente
Meno energia e costi di produzione
Può essere indebolito dai danni
Meno proprietà barriera

Vetro

Il vetro è un altro tipo di imballaggio alimentare disponibile come bottiglie e barattoli che vengono spesso utilizzati nei supermercati ed è adatto per cibi secchi e umidi, liquidi e contenuti acidi. Questo non è adatto per l’asporto in quanto può essere pesante e fragile ed è quindi più probabile che venga utilizzato per prodotti a lungo termine.

VantaggiSvantaggi
Materiale di imballaggio solido
Sicuro per alimenti
Conservazione a lungo termine degli alimenti
Facilmente frangibile
Più costoso
Pesante

In termini di sostenibilità

Negli ultimi anni, sempre più aziende stanno cercando di migliorare la propria sostenibilità e impatto sull’ambiente scegliendo la giusta confezione. Le confezioni di carta sono diventate una scelta popolare in quanto completamente riciclabili e biodegradabili, e sono un materiale resistente che può essere utilizzato per bevande e una varietà di tipi di confezioni alimentari, ideale per il cibo da asporto.

La plastica è un altro tipo di confezione per alimenti, ma non è sempre riciclabile o biodegradabile e molta plastica finisce in discarica, con un enorme impatto sull’ambiente. Le aziende sono ora incoraggiate a scegliere confezioni più ecologiche che siano sicure per gli alimenti e possano essere riciclate e riutilizzate per ridurre gli sprechi.

Come scegliere il miglior tipo di confezionamento alimentare

Esistono diverse opzioni di imballaggio a seconda del tipo di cibo che offri e ci sono molti fattori da considerare prima di prendere una decisione.

1. Sicurezza alimentare

A seconda del tipo di cibo che vendi, l’imballaggio giusto è essenziale e l’imballaggio dovrebbe anche essere certificato UE FCM (Materiali a Contatto con gli Alimenti). L’imballaggio in carta è realizzato con carta di alta qualità per alimenti, la plastica è sigillata saldamente per evitare contaminazioni e il vetro è resistente alla corrosione ed è ideale per contenuti acidi. La giusta confezione dipenderà anche dal fatto che il cibo sia bagnato o asciutto. Le confezioni di carta hanno effettivamente un rivestimento di plastica PLA per evitare perdite, ma sono più adatte per alimenti secchi, mentre plastica e vetro sono più resistenti e duraturi, il che significa che possono contenere sia alimenti secchi che umidi.

2. Ecologico

Le imprese devono ora concentrarsi sull’offrire un servizio eco-friendly poiché ciò non solo riduce la loro impronta di carbonio, ma i clienti ambientalmente consapevoli saranno anche felici di acquistare i vostri prodotti sapendo che ridurrà il loro contributo all’inquinamento. È una ottima idea scegliere un tipo di imballaggio alimentare realizzato con un materiale sostenibile che sia completamente riciclabile e biodegradabile, il che è migliore per l’ambiente.

3. Costi

Il costo è un fattore importante quando si tratta di scegliere l’imballaggio. La carta richiede meno energia e consumo di carburante durante la produzione e il trasporto rispetto all’imballaggio in plastica in quanto utilizza risorse rinnovabili ed è un materiale leggero, il che significa che costa anche meno da produrre. Gli imballaggi realizzati con materiali sostenibili sono anche più economici e costituiscono l’opzione più economica che può essere riciclata e riutilizzata per ridurre gli sprechi.

4. Proprietà barriera

A seconda del cibo che si vende, le proprietà di barriera sono essenziali per proteggere il cibo. Gli imballaggi in plastica e vetro hanno buone barriere contro umidità, gas e luce che possono influenzare la qualità del prodotto se la barriera non è abbastanza buona. L’imballaggio di carta è adatto per alimenti secchi, ma non ha proprietà di barriera così forti come la plastica, quindi è necessario scegliere saggiamente il tipo di imballaggio per garantire che il contenuto sia ben protetto.

5. Durata di conservazione

Il tipo di imballaggio giusto dipenderà dalla durata di conservazione del tuo prodotto. Se offri piatti da asporto, l’imballaggio di carta è una scelta ideale in quanto è disponibile per un solo uso e può essere facilmente smaltito, mentre i negozi che offrono cibi con una durata più lunga dovrebbero scegliere un materiale più resistente che sigillerà e proteggerà il contenuto del contenitore e lo manterrà fresco a lungo termine.

6. Accessibilità per i clienti

Il miglior tipo di imballaggio per i tuoi prodotti alimentari dovrebbe essere anche focalizzato sul cliente. Dovrebbe essere un contenitore comodo che sia facile da aprire, chiudere e conservare nei ripiani e dovrebbe funzionare bene come contenitore per alimenti, prevenendo fuoriuscite e perdite e mantenendo il contenuto fresco e non contaminato. Questo migliorerà l’esperienza del cliente e potrebbe far sì che continuino ad acquistare i tuoi prodotti se la confezione è di loro gradimento.

Un altro fattore essenziale da considerare è la possibilità di pubblicizzare la tua azienda sull’imballaggio per aumentare le vendite future. Carta, plastica, vetro e molti altri tipi di imballaggi alimentari sono tutte opzioni adatte per la stampa personalizzata, in cui il tuo logo può essere stampato sull’imballaggio per pubblicizzare il tuo servizio e promuovere il tuo marchio. Dovresti avere un design audace e distintivo che catturerà l’attenzione dei clienti e fornirà efficacemente uno strumento di marketing gratuito per la tua attività.

Collezione GMZ

Qui da GMZ la nostra azienda si vanta di fornire una selezione di packaging sostenibile ed ecologico ideale per diversi tipi di cibo. Offriamo tazze di carta per zuppe, scodelle di carta, contenitori di cibo da asporto di carta e scatole per pizza, che sono tutti tipi essenziali di imballaggi alimentari per un caffè o ristorante che offre cibo da asporto. Tutti i prodotti sono disponibili in una varietà di dimensioni per adattarsi a tutte le porzioni e sono adatti sia per cibi caldi che freddi con barriere protettive incluse. Ci sono diversi contenitori per il cibo da asporto disponibili con vari tipi di chiusure e coperchi per sigillare e proteggere il contenuto e prevenire fuoriuscite. Le scatole sono anche adatte al congelatore e completamente riciclabili.

GMZ fornisce anche un servizio di stampa personalizzato in cui è possibile stampare il logo della propria attività sul tipo di imballaggio alimentare scelto per promuovere il proprio business e ampliare la propria visibilità. Questo potenzialmente aumenterà i clienti che hanno visto il tuo logo sui tuoi contenitori da asporto e desiderano fare una visita al tuo locale. Ai clienti piace anche sapere che i loro acquisti sono ecologici, così sanno di fare la loro parte per l’ambiente. Ci sono diversi tipi di imballaggi alimentari disponibili che sono sicuri per gli alimenti, hanno un’ottima capacità isolante e sono riciclabili.

Suggerimento correlato

Sei interessato ai
nostri prodotti?

Basta mettersi in contatto e saremo in grado di
aiutarti con la tua richiesta.

Quantità minima d'ordine: 10.000 pezzi per taglia.
Chat NOW!
1
GMZ
Hello 👋
Anything we can help you?